Il diritto all’accesso civico consiste nella possibilità, per i cittadini, di accedere a dati, documenti ed informazioni detenuti dalle pubbliche amministrazioni o dai concessionari di servizi pubblici. Tale diritto riguarda tanto i dati che sono oggetto di pubblicazione obbligatoria (laddove i medesimi dati non risultino pubblicati), quanto ogni altro dato (in tale ultima ipotesi nei limiti previsti dalla Legge a tutela di altri interessi pubblici e/o privati: art. 5 bis del d.lgs. n. 33/2013).

La richiesta di accesso civico deve consentire alla struttura di individuare il dato, il documento o l’informazione che si intende acquisire; sono pertanto inammissibili le richieste generiche. Nel caso di richiesta relativa ad un numero manifestamente irragionevole di documenti, tale da imporre una carico di lavoro suscettibile di compromettere il buon funzionamento della struttura sanitaria, la stessa può respingerla per tutelare il buon andamento dell’attività amministrativa . (Linee guida Agenzia Nazionale anticorruzione – Anac su accesso civico generalizzato, paragrafo 4.2 ) .

Contatti : Ufficio amministrativo

Tel : 06 77206340

Mail : latinac@tiscali.it


In occasione della seduta di Approvazione del Bilancio e di presentazione della Relazione sulla Gestione (pubblicati sul sito web, in un’ottica di Trasparenza verso i nostri interlocutori), l’Amministratore Unico, Luana Pompilio, ha tenuto a ricordare che: 

“Il giorno 22 settembre 2016 è purtroppo venuto a mancare il Prof. Ascanio Spallone, Direttore sanitario di questa struttura sino al giugno dell’anno scorso. Pare più che giusto che questa assemblea debba ricordarlo come la guida ed il motore della Società. Persona integerrima e di specchiata onestà, è stato sempre presente e capace di mantenere il nome della Clinica al di fuori di ogni sospetto, rendendolo sinonimo di professionalità e correttezza. La moglie Elvira De Blasis, anch’essa cardine di questa società ci aveva lasciati a marzo dell’anno prima: un colpo, che rende ancora più dolorosa questa perdita. L’assemblea porge nuovamente le più sentite condoglianze alla Dott.sa Gina Spallone, e Le significa l’enorme debito di gratitudine che questa struttura ha nei confronti del Professore, debito che, purtroppo, non potrà mai essere saldato.”

bilancio
riesame_della_direzione

 

Assicurazione

La Legge 24/2017 all’art. 10 prevede, tra i diversi obblighi, che le strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private rendono nota, mediante pubblicazione sul proprio sito internet, la denominazione dell’impresa che presta la copertura assicurativa della responsabilità civile verso i terzi e verso i prestatori d’opera (comma 4).

 

GENERALI ITALIA S.P.A.

Tipologia del contratto
COPERTURA DEI RISCHI DI RESPONSABILITA’ CIVILI (RCT)

Assicurazione responsabilità civile verso terzi (R.C.T.)
Responsabilità civile verso prestatori di lavoro (R.C.O.)

 

INTEGRAZIONE ASSICURAZIONE GENERALI ITALIA S.P.A.